Recommended if You Like
Dee Dee Bridgewater Marisa Monte Ornella Vanoni

Genres You Will Love
Jazz: Latin Jazz Moods: Type: Acoustic Spoken Word: Poetry

By Location
ITALY

Links
sito web

Maria Ventura & Silvia Montefoschi 4et

MARIA VENTURA

Maria studied classical guitar, first with Fausto Betelli, and then with Gianluigi Fia
She got the diploma under Gianluigi Fia guide with the maximum marks in 1991 at the Conservatory of Brescia, Italy.
She got her perfection with Oscar Ghiglia and she was a winner in numerous guitar competitions both as a solo and in a chamber orchestra.

She studied lirica with Marisa Bonomelli and Michele Fiotta.

She studied modern guitar and she perfections in jazz in various seminaries with various teachers: Jay Clayton Kate Baker Elisabeth Howard and others.

She studied jazz at the conservatory of Brescia, and in seminariers masterclasses with different teachers: Sandro Gibellini, Corrado Guarino ecc…

She presents herself in concerts with different groups, collaborating with musicians such as: J. Kyle Gregory, Roberto Soggetti, Valerio Abeni, Marco Micheli, Luciano Poli, Titti Castrini, Sergio Mazzei, Franco Testa, Mauro Beggio, William de Oliveira, ecc…

She composed the music and the lyrics of her songs with which she won important national competitions such as: Recanati which was put on tv on the channel rai 2 and was recorded and publicised a cd.

She publicised a cd of her songs “Panna&Fragole” in 1996, “Compagni di Ventura” that contain italian songs re-arranged in a jazz way, “Colour5” publicised in 2006, and then in 2008 publicised with TrJ records UN FILO DI PAZZIA that contain her latest songs.

SILVIA MONTEFOSCHI

From Wikipedia, the free encyclopediaJump to: navigation, search
This article is an orphan, as few or no other articles link to it. Please introduce links to this page from related articles; suggestions may be available. (May 2010)
This article is a translation-work in progress of the Silvia Montefoschi article from Italian to English.
If you are confident enough in your competence of Italian and English, you can help Wikipedia by assisting in the translation.

Silvia Montefoschi born in Rome (Italy) in 1926 is a jungian psychoanalyst.
Landed to the psychoanalysis after the degree in medicine and in biology.
Student of Ernst Bernhard, (in turn student of Jung), she is distinguished, since her first works, for an interpretation in dialectical key of the jungian thought.
From the vision of the psychoanalytic relationship as an intersubjective evolutionary relationship, she has theorized the universal meaning of the human cognitive experience as process of selfconsciousness and evolution of the being.
After 1977 it soon runs its thinking on issues of intersubjectivity in a unified reading of the history of psychoanalysis from Sigmund Freud to Carl Jung and to this day, applying the "principle of individuation" to the same psychoanalysis and its history.

Bibliography:

Poetry:
Fu una pioggia di stelle sul mio viso (1952) (the same poethry of this cd)

Her books constitute an organic work of knowledge of the reality, that goes over to know psychoanalytic:
L'uno e l'altro. Interdipendenza e intersoggettività nel rapporto psicoanalitico, The one and the other (1977);
Over the border of the person (1979);
Dialectics of the unconscious (1980);
Over the taboo of the incest (1982);
The system man: catastrophe and renewal (1985);
Carl Jung: un pensiero in divenire (1985)
To Be the being (1986);
The cosmic principle or of the taboo of the incest (1987);
From the one to the one, over the universe (1998).
Opere 1 - Il senso della psicoanalisi. Da Freud a Jung e oltre (2004)
Il manifestarsi dell'essere in Silvia Montefoschi (2009) by Silvia Montefoschi, Bianca Pietrini and Fabrizio Raggi

Theater:
La storia vera dell'amore, The true story of love (1998), screenplay by Silvia Montefoschi, music by Giuseppe Lo Forte
Lucifero dinamica divina, Lucifer dynamic divine (2000), screenplay by Silvia Montefoschi, music by Giuseppe Lo Forte

Stories:
La rivoluzione radicale del reale (1996)
Scherzo in attesa della fine del mondo (1996)
and many others......

MARIA VENTURA

Maria ha studiato chitarra classica con Franco Betelli prima e Gianluigi Fia poi, diplomandosi sotto la sua guida con il massimo dei voti e la lode nel 1991 presso il conservatorio di Brescia.
Si è perfezionata con Oscar Ghiglia ed è risultata vincitrice in numerosi concorsi sia come solista che in formazioni cameristiche.

Parallelamente alla chitarra classica ha studiato canto lirico con Marisa Bonomelli e Michele Fiotta.

Studia chitarra moderna e si perfeziona nel canto jazz in diversi seminari con vari-e insegnanti tra cui: Jay Clayton, Kate Baker e altri. Studia Jazz al Conservatorio di Brescia e in seminari masterclasses con vari insegnanti tra cui Sandro Gibellini e Corrado Guarino

Si esibisce in concerti con diverse formazioni, collaborando con musicisti quali: Roberto Soggetti, Kyle Gregory, Valerio Abeni, Marco Micheli, Sergio Mazzei, Franco Testa, Mauro Beggio, Stefano Bertoli, William De Oliveira, ecc.

È autrice di musiche e testi di canzoni con le quali ha vinto importanti concorsi nazionali quali il “Premio Recanati” mandato in onda da Rai Due, per il quale è stato inciso e pubblicato un cd.

Ha pubblicato autoprodotto il cd di sue canzoni:
"PANNA&FRAGOLE” nel 1996,

seguito dal cd di cover "Compagni di Ventura” omaggio alla canzone d'autore del 2003 inciso con il chitarrista jazz William Tononi,
e dal cd di standard "Colour 5" light-jazz nel 2006 inciso con l'omonimo quartetto.

Nel 2008 torna ad incidere un cd con le sue canzoni dal titolo:
“UN FILO DI PAZZIA! Realmente irreale: paradossi dell’essere” 2008
Il cd è pubblicato dall'etichetta discografica indipendente TrJ Records e prodotto da Vittorio Bianchi. Qui, Maria Ventura cura gli arrangiamenti con il gruppo Ad VenturaM, delle 12 composizioni contenute.

nel 2011 esce il doppio cd:
"FU UN INCONTRO D'AMORE NEL NOSTRO CANTO"
L'album, dedicato alle liriche poetiche dell’importante psicoanalista e filosofa SILVIA MONTEFOSCHI, è prodotto da Roberto Bini e contiene 12 tracce: 11 canzoni che Maria Ventura ha composto sulle liriche poetiche giovanili di Silvia Montefoschi più una composizione originale a lei dedicata.

Questo cd si caratterizza per il taglio decisamente più jazz rispetto ai due che lo precedono, grazie all'esecuzione affidata a musicisti jazz di altissimo livello che affiancano la voce di Maria Ventura: Roberto Soggetti al pianoforte (che guida gli arrangiamenti), Valerio Abeni alla batteria, Marco Micheli al contrabbasso e l'americano J. Kyle Gregory alla tromba.

Allegato a questo cd musicale è il cd audiolibro dedicato a tutta l'opera poetica di Silvia Montefoschi contenuta nel suo primo libro. Qui le liriche sono magistralmente recitate da Livia Castellini e da Armando Leopaldo ed accompagnate od intervallate da musiche originali di Maria Ventura.
Per approfondimenti sull'opera di SILVIA MONTEFOSCHI vedi http://silviamontefoschi.wordpress.com

Insegna chitarra dal 1981 e canto moderno dal 1991

E' direttrice artistica di "Studio Musica" dove insegna.

SILVIA MONTEFOSCHI

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.Vai a: Navigazione, cerca
Silvia Montefoschi (Roma, 1926) è un medico, una biologa ed una psicoanalista; in quest'ultima veste è stata allieva di Ernst Bernhard.

In precedenza membro della Società Internazionale di Psicologia Analitica e membro fondatore dell'Associazione Italiana di Psicologia Analitica, intorno al 1970 è uscita da entrambe le associazioni coerentemente con il rifiuto per quella che riteneva l'inevitabile identificazione dogmatica del pensiero nell'appartenenza ad una "scuola".

Da allora numerosi gruppi si sono formati e sciolti attorno a Montefoschi, senza mai istituzionalizzarsi. Negli ultimi anni si è dedicata alla formazione di analisti.

Bibliografia
Fu una pioggia di stelle sul mio viso [Poesie] (1952) tutte contenute anche in questo doppio cd "Fu un incontro d'amore il nostro canto"

L'uno e l'altro. Interdipendenza e intersoggettività nel rapporto psicoanalitico (1977)
Oltre il confine della persona (1979)
La dialettica dell'inconscio (1980)
Al di là del tabù dell'incesto (1982)
Il primo dirsi dell'essere nella parola: i miti cosmo-antropogonici (1984)
Psicoanalisi e dialettica del reale (1984)
C.G. Jung: un pensiero in divenire (1985)
Il sistema uomo. Catastrofe e rinnovamento (1985)
Essere nell'essere (1986)
La coscienza dell'uomo e il destino dell'universo (1986)
Il principio cosmico o del tabù dell'incesto. Storia della preistoria del verbo (1987)
Il vivente (1988)
La glorificazione del vivente nell'intersoggettività tra l'uno e l'altro [Opera poetico-filosofica con 23 disegni dell'autrice] (1995)a cura di Grazia Apisa Gloria edito dalla Golden Press
L'essere vero (1996)
Il regno del figlio dell'uomo (1997)
Dall'uno all'Uno oltre l'universo (1997)
Come fu che dio divenne l'uomo e l'uomo divenne dio [Opera in due atti] (1998)
Il bacio di dio (2000)
Lucifero dinamica divina (2000)
Così oggi dio si racconta (2001)
Il breviario d'amore (2003)
L'avvento del regno specificamente umano. Visione sistematica degli stati di coscienza umana nell'attuale momento storico traversato dall'ultima mutazione (2004)
Opere 1 - Il senso della psicoanalisi. Da Freud a Jung e oltre (2004)
La storia di colui che è narrata in coloro che sono (2005)
Oltre l'Omega (2006)
L'ultimo tratto di percorso del Pensiero Uno. Escursione nella filosofia del XX secolo (2006)
Opere 2* - L'evoluzione della coscienza. Dal sistema uomo al sistema cosmico (2006)
Opere 2** - L'evoluzione della coscienza. Dal sistema uomo al sistema cosmico (2008)
Il manifestarsi dell'essere in Silvia Montefoschi (2009) di Silvia Montefoschi, Bianca Pietrini e Fabrizio Raggi
Ne hanno scritto [modifica]
Ti amo - Dalla dialettica al dialogo, di Grazia Apisa Gloria, Silver Press (1994) [Il testo riguarda il passaggio dalla dialettica all'intersoggettività].
Alle soglie dell'infinito ovvero l'ultimo pensarsi del pensiero, di Mario Mencarini e Giorgia Moretti (1995) [Il testo contiene una esposizione dei principali contributi teorici di Sigmund Freud, Carl Gustav Jung e Silvia Montefoschi, colti come momenti processuali di un unico grande discorso].
Il tabù dell'incesto nella teoria di Silvia Montefoschi, di Simona Tinelli (2000).
Dialogo d'amore. L'odissea del pensiero, di Elio Carletti (2002).
L'eco della voce del pensiero, ovvero il dirsi dell'Essere nel dire dell'Uomo, di Lorenzo Solimè, Zephyro Edizioni (2006) [con la presentazione di Silvia Montefoschi].
Psicopatia e pensiero del cuore. Analisi di un concetto chiave di comprensione del nostro tempo, di Baldo Lami, Zephyro Edizioni (2006) [Il testo contiene un confronto sul tema della violenza tra i due più grandi rappresentanti "eretici" della psicoanalisi contemporanea, James Hillman e Silvia Montefoschi].
Al di là del bene e del male: la logica unitaria. Dialogando con Silvia Montefoschi, di Fabrizio Raggi, Zephyro Edizioni (2008).
Nell'Attimo Eterno. L'Amore che non morirà, di Grazia Apisa Gloria, Golden Press (2008) [Il libro fa parte della raccolta intitolata Il Dialogante. L'unico Dialogante è l'Amore, qui colto nella relazione tra l'Autrice e Silvia Montefoschi].
Angelicamente. Il senso dell'angelo nel nostro tempo, a cura di Baldo Lami, Zephyro Edizioni (2010) [Tra i diversi autori che hanno partecipato all'opera, Grazia Apisa, Bianca Pietrini, Fabrizio Raggi e Baldo Lami hanno scritto dell'Autrice nei loro contributi].

MARIA VENTURA


Maria estudiò guitarra clàsica con el profesor Franco Betelli y
luego, bajo la tutela del profesor Gianluigi
Fia se diplomò en el Conservatorio de Brescia alcanzando la màxima
calificaciòn y matrìcola de honor en
el 1991.
Se perfeccionò con el profesor Oscar Ghiglia y ganò muchos concursos
como solista y también tocando
con grupos de mùsica de càmara. Junto a los estudios de guitarra
clàsica, Maria estudiò canto lìrico con
la profesora Marisa Bonomelli y el profesor Michele Fiotta.
Estudiò guitarra moderna y se perfeccionò en el canto jazz en muchos
seminarios con varios profesores
como Jay Clayton, Kate Baker y muchos màs. Estudiò jazz en el
Conservatorio de Brescia y en seminarios
"Master Classes" con varios profesores entre los cuales destacan
Sandro Gibellini y Corrado Guarino.
Realizò conciertos con distintos grupos y colaborò con mùsicos como
: Roberto Soggetti,Kyle Gregory,
Valerio Abeni, Marco Micheli, Sergio Mazzei, Franco Testa, Mauro
Beggio, Stefano Bertoli, William de Oliviera.
Es autora de mùsicas y textos de canciones con las cuales ha ganado
concursos nacionales importantes
como el "Premio Recanati" transmitido por el canal RAI DUE. De este
concurso se ha grabado y publicado
un CD.
En el 1996 se autoproduce y publica "Panna e fragole" ( "Nata y
fresas" ) CD compuesto de 8 canciones
suyas.
En el 2003 publica un CD de "cover" : " Compagni di Ventura " que es
un homenaje a la canciòn de autor.
En este CD toca también el guitarrista jazz William Tononi.
En el 2006 junto al mismo cuarteto " Compagni di Ventura" graba "
Colour 5 " un CD de standard light jazz.
En el 2008 vuelve a grabar un CD de sus composiciones originales que
lleva el tìtulo : "Un filo di pazzia.
Realmente irreale : paradossi dell'essere" . El CD se publica con
la etiqueta discogràfica independiente
TrJrecords y producido por Vittorio Bianchi . Aquì Maria Ventura
cuida los arreglos, con el grupo ADVenturaM
de las doce canciones contenidas en el CD.
En el 2011 sale a la venta el doble nuevo CD : " Fu un incontro
d'amore il nostro canto " ( "Fue un encuentro
de amor nuestro canto" ). El disco, dedicado a los poemas de la
importante psicoanalista y filòsofa Silvia
Montefoschi, està producido por Roberto Bini y se compone de 12
obras musicales. 11 son canciones
que Maria Ventura ha compuesto sobre las lìricas poéticas juveniles
de la poetisa, mientras 1 "A Silvia"
es una composiciòn original a ella dedicada.
Este CD se caracteriza por tener un estilo jazz màs intenso que el
de los otros dos procedentes. El signo
fuertemente jazz es debido a las ejecuciones de mùsicos jazz de un
nivel altìsimo que acompaNan a la
voz de Maria :
Roberto Soggetti - piano ( él es el que sigue también los arreglos
del disco )
Valerio Abeni- baterìa
Marco Micheli- contrabajo
y el americano J. Kile Gregory- trompetas
Junto a este CD se encuentra el CD audio-libro dedicado a la obra
poética de Sivia Montefoschi contenida
en su primer libro. Aquì los poemas estàn magistralmente recitados
por Livia Castellini y Armando Leopaldo,
acompaNados e intercalados con mùsicas originales de Maria Ventura.
Para el ahondamiento de la obra de Silvia Montefoschi ver :
Maria Ventura es profesora de guitarra desde el 1981 y de canto
moderno a partir del 1991. Es directora
artìstica de "Studio Musica" en el que enseNa.


SILVIA MONTEFOSCHI
Fuente de informaciòn : wikipedia ( enciclopedia libre )
ir a : navegaciòn buscar : Silvia Montefoschi (Roma,1926)
Es un mèdico, biòloga y psicoanalista ( fue discìpula de Ernst
Bernhard )
Al principio fue miembro de la Sociedad Internacional de Psicologìa
Analìtica y miembro fundador de la
Asociaciòn Italiana de Psicologìa Analìtica, luego, alrededor del
1970, se alejò de las dos asociaciones.
Fue una decisiòn coherente con el rechazo por lo que ella
consideraba la inevitable identificaciòn dogmàtica
del pensamiento en la afiliaciòn en una "escuela". Desde entonces
se han formado y disuelto varios grupos
en el entorno de la Montefoschi; grupos que nunca se han
institucionalizado.
En los ùltimos aNos se ha dedicado a la formaciòn de analistas.

Read more...