Filippo Maria Caggiani | Giochi dimenticati

Go To Artist Page

Recommended if You Like
Antônio Carlos Jobim João Gilberto Maria Rita

More Artists From
ITALY

Other Genres You Will Love
Latin: Brazilian Pop Jazz: Jazz-Pop Moods: Type: Acoustic
Sell your music everywhere
There are no items in your wishlist.

Giochi dimenticati

by Filippo Maria Caggiani

Italian-style bossa nova, with a jazzy feel
Genre: Latin: Brazilian Pop
Release Date: 

We'll ship when it's back in stock

Order now and we'll ship when it's back in stock, or enter your email below to be notified when it's back in stock.
Sign up for the CD Baby Newsletter
Your email address will not be sold for any reason.
Continue Shopping
just a few left.
order now!
Share to Google +1

To listen to tracks you will need to update your browser to a recent version.

  Song Share Time Download
clip
1. Giochi dimenticati
5:14 $0.99
clip
2. Giochi dimenticati (base)
5:15 $0.99
Downloads are available as MP3-320 files.

ABOUT THIS ALBUM


Album Notes
Filippo Maria Caggiani is an Italian songwriter with a second passion for music journalism. His musical influences come mainly from the area of jazz, bossa nova and pop, therefore his music is a kind of mix between these genres.
He is a "pure" songwriter, as he doesn't sing his songs and just sometimes he play any intrument in his productons.


(Italian description follows)


È meglio scrivere canzoni o scrivere DI canzoni? Io, nella doppia veste d'autore e di giornalista musicale, non ho ancora trovato una risposta precisa. Mi sollazzo nel fare entrambe le cose: l'artista e il giornalista, che vivono in me come una doppia personalità.
ARTISTA: Qui, comunque, mi presento per il mio lato prettamente artistico, quindi, giornalista, adesso sei pregato di tacere.
GIORNALISTA: Ti piacerebbe...
ARTISTA: Ehm...! Dunque... Diciamo subito che le mie influenze rientrano principalmente nell'ambito della canzone d'autore, soprattutto italiana. Quindi artisti come Paolo Conte, Sergio Cammariere, Rossana Casale hanno un certo ascendente su di me. Comunque, essendo molto incuriosito dalle diversità culturali e dalle musiche del mondo, nelle mie canzoni si inseriscono gli stimoli più diversi.
GIORNALISTA: Ad esempio?
ARTISTA: Ad esempio la bossa nova, che ho cominciato ad amare visceralmente dopo un soggiorno di alcuni mesi in Portogallo. Ma l'influenza maggiore è probabilmente quella del jazz, che è una mia grande passione da molti anni.
GIORNALISTA: Tu (posso darti del tu, vero?) sei autore sia della musica che dei testi. Hai mai pensato di scrivere in inglese?
ARTISTA: Assolutamente no. Per me è importantissimo farmi capire da chi mi ascolta, e visto che la mia platea è prevalentemente italiana (pur avendo molti amici all'estero) la scelta della lingua italiana è praticamente obbligata. Eppoi, quando mi sono laureato al DAMS di Bologna, ho fatto anche una tesi sul rapporto tra parole e musica nella canzone italiana d'autore, quindi...
GIORNALISTA: Già, ricordo molto bene... visto che ti ho aiutato in modo non indifferente!
ARTISTA: Lo ammetto.
GIORNALISTA: Una critica però te la devo fare.
ARTISTA: Lo sapevo...
GIORNALISTA: Tu non sei interprete dei tuoi brani, ma un giorno mi è capitato di sentire alcune registrazioni casalinghe con la tua voce. Raccapricciante!
ARTISTA: Evidentemente c'è stata una... come dite voi giornalisti... fuga di notizie! Comunque è vero, la mia voce non è un gran ché, ed è per questo motivo che faccio interpretare i miei brani ad altri cantanti. Per lo stesso motivo non suono nelle mie registrazioni... Ad ogni modo, abbiamo finito con questa intervista? C'è la pepata di cozze che mi aspetta!
GIORNALISTA: Sì, penso che possa bastare...

Read more...

Reviews


to write a review