Kraptfen | Spacekraft I.V.A.

Go To Artist Page

Recommended if You Like
Alan Parson Kraftwerk

More Artists From
ITALY

Other Genres You Will Love
Electronic: Electro Pop: 70's Pop Moods: Type: Lo-Fi
Sell your music everywhere
There are no items in your wishlist.

Spacekraft I.V.A.

by Kraptfen

"Spacekraft I.V.A.". First single extract from 1979 Kraptfen's appearance on DT1 Tv Primo singolo estratto dal live dei Kraptfen del 1979 alla DT1. Rimasterizzato/Remastered by Emanuele Martorelli e Matteo Gabbianelli at KutsoNoiseHome studio
Genre: Electronic: Electro
Release Date: 

We'll ship when it's back in stock

Order now and we'll ship when it's back in stock, or enter your email below to be notified when it's back in stock.
Continue Shopping
available for download only
Share to Google +1

To listen to tracks you will need to update your browser to a recent version.

  Song Share Time Download
clip
1. Spacekraft I.V.A.
2:32 $0.99
Downloads are available as MP3-320 files.

ABOUT THIS ALBUM


Album Notes
I Kraptfen, fenomeno esploso in Germania attorno al 1977, fanno parte di quei casi particolari in cui la leggenda supera di gran lunga la produttività stessa di una band. Perchè di fenomeno, benchè effimero, bisognerà parlare. Il gruppo ha origini tedesche e vede nelle sue fila il chitarrista/cantante Emile Streich, il batterista/programmatore Neilh Austenberger, ed il tastierista/computerista Faber van der Gross. Un solo singolo all'attivo ed un disco fuori produzione mai dato alle ristampe hanno contribuito ad innalzare a fenomeno di culto questa band che, dopo un trionfale tour nel 1978, scomparirà per sempre senza lasciare alcuna traccia. Attorno al 1979 il gruppo, oscurato dalla fama dei più fortunati Kraftwerk, trova il modo di prendersi una rivincita: il singolo viene tradotto e lanciato sul mercato italiano, che premia i Kraptfen con 3 dischi d'oro. Il long playing “Ich sehe nicht die Stende, um 2000 zu sehen” (“Non vedo l’ora di vedere il 2000”) uscirà soltanto nel 1980, quando della band e dei suoi componenti non se ne saprà già più nulla. L'unico documento filmato della band è la registrazione di quello che viene ritenuto il loro unico videoclip per il canale tedesco DT1 nel 1979 del singolo "Spacekraft I.V.A.". Il videoclip utilizza tecniche ora obsolete che allora erano da considerarsi d'avanguardia. Alcuni testi della band denotavano un atteggiamento ingenuamente futuristico, oggi debitamente smaltito. Nel 2013 il cantante Emile Streich (ora autore di colonne sonore per documentari) incontra il videomaker e musicista Emanuele Martorelli con i quali sta realizzando delle edizioni del vecchio materiale con aggiunta di nuovi brani. E' previsto il lancio del nuovo videoclip per l'inizo del 2014, mentre una riedizione del videoclip "Spacekraft I.V.A." sta per essere lanciata di nuovo sul mercato.

Questo singolo è completamente rimasterizzato in studio da: Emanuele Martorelli e Matteo Gabbianelli presso il Kutso Noise Home studio.

Read more...

Reviews


to write a review